• Fette al latte proteiche
fit&dintorni

Elastici Fitness: caratteristiche,utilizzo e benefici

Oggi parleremo degli elastici fitness: caratteristiche, l’utilizzo e i benefici.

Gli elastici fitness sono il nuovo must nel mondo del workout sia a casa che in palestra. Chiamati anche Loop band sono stati gli attrezzi più richiesti come acquisto online durante questo periodo di lockdown.

In questo articolo parleremo delle loro caratteristiche, delle differenze e come poterli usare.

Sono perfetti perché sono pratici e semplici da usare e creano un buon stimolo alla muscolatura.

Vediamo come poter creare un allenamento total body grazie a loro.

Elastici Fitness: caratteristiche

Per scegliere gli elastici fitness in base al proprio grado di allenamento bisogna capire bene le caratteristiche.

Possono essere di varie misure, colori e grado di resistenza, no hanno un costo elevato e si possono ordinare anche tramite internet.

Sono leggeri e salva spazio, ideali da portare durante un viaggio o da tenere in casa per allenarsi.

Ci sono vari modelli: abbiamo le bande elastiche che possono essere di tessuto o gomma e cambiano colore a seconda dei gradi di resistenza.

Abbiamo le fasce elastiche : aperte o con impugnatura da entrambi i lati per facilitare gli allenamenti

Per le palestre e i centri sportivi ci sono anche i rotoli elastici, che sono perfetti per un uso maggiore. Si possono misurare e tagliare a seconda del bisogno.

Gli elastici fitness hanno la peculiarità di creare un buon lavoro sui fasci muscolari , andando a stimolare mmolto di più il nostro corpo.

Elastici Fitness: come sceglierli in base all’utilizzo

Quando decidiamo di creare un allenamento con gli elastici dobbiamo tener conto l nostro grado di allenamento e scegliere quale banda elastica sia meglio per noi.

Con gli elastici fitness possiamo allenare:

  • glutei
  • gambe
  • dorsali
  • braccia
  • addominali

Sfruttando il grado di resistenza dell’elastico il nostro corpo avrà una risposta molto positiva perché sfruttando il movimento auxotonico (maggior estensione dell’elastico, maggior contrazione con l’accorciamento muscolare)

Per esempio se vogliamo allenare gambe e glutei le bande chiuse sono molto valide, come le fasce aperte sono ottime per creare degli esercizi molto efficaci per l’upper body.

Una volta preso confidenza con l’attrezzo si può creare un un allenamento total body molto intenso ed effetto.

Elastici fitness: benefici e piccolo programma da seguire

I benefici in un allenamento con elastici sono molti

  • sono molto pratici e salva spazio
  • hanno un costo non elevato
  • sono più sicuri rispetto alle macchine e ai pesi liberi se non si è pratici
  • allenamento costante e efficace
  • si possono usare con regolarità aumentando forza e resistenza.
  • aumento e tonificazione della massa muscolare

Qui sotto vi propongo qualche esercizio da fare a casa per creare un mini workout total body.

Elastici fitness: allenamento

Gambe

Leg raises: posizionare la banda elastica all’altezza delle caviglie. Posizione eretta in piedi con busto e petto eretti (in caso di difficoltà mantenere un appoggio con una sedia) effettuare delle alzate laterali mantenendo i glutei contratti nella parte attiva. Il tallone deve spingere a martello. La gamba deve rimanete tesa e creare un movimento molto lento.

Jump squat: Posizione in piedi con gambe divaricate, fascia elastica inserita appena sopra le ginocchia. Eseguite uno squat mantenendo i glutei contratti, schiena dritta guardando in avanti e andando in accosciata con le ginocchia rivolte all’esterno. Risalire in jump atterrando in avanpiedi.

Schiena- spalle

Alzate laterali- frontali: posizionare la fascia elastica bloccandola sotto i piedi e mantenere le estremità con le mani, la misura dell’estensione dell’elastico dovrà essere uguale per tutti e due i lati. Effettuare delle alzate laterali facendo forza e contrazione durante il movimento. Ripetere la stessa procedura ma facendo alzate frontali. attenzione a non superare mai l’altezza spalle durante l’esecuzione.

Rematore: posizionare la fascia elastica sotto i piedi, prendere le due estremità e piegarsi in avanti creando un angolo a 90°. Iniziare a tirare i gomiti stretti verso l’alto facendo un rematore e portando le mani verso il busto. Mantenere sempre la schiena in linea senza inarcarsi.

Bicipiti

Curl: posizione in piedi fissare una estremità della fascia sotto il piede e mantenere l’altra con una mano all’altezza della coscia. Effettuare un curl al bicipite mantenendo la tensione muscolare. Flettere il braccio fino alla massima estensione.

Questo articolo fa parte di “Bloginrete” de LeROSA, progetto di SeoSpirito Società Benefit srl, in collaborazione con &Love e Scoprirecosebelle, che ha come obiettivo primario ascoltare le donne, collaborare con tutti coloro che voglio rendere concrete le molteplici iniziative proposte e sorridere dei risultati ottenuti. È un progetto PER le donne, ma non precluso agli uomini, è aperto a chiunque voglia contribuire al benessere femminile e alla valorizzazione del territorio, in cui vivere meglio sotto tutti i punti di vista.

You Might Also Like

No Comments

lascia un tuo pensiero

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: