• Christmas Chia Pudding
ricette fit

Finta torta alle susine

Ciao popolo   #fit come state?

E siamo di nuovo qua!!!!

Allora dopo una pausa di riflessione e riposo ho ripreso quasi del tutto la routine annuale:

Stagione- finita

Scuola-iniziata(ancora ad orari ridotti uff)

Palestra-ripreso

Impegni vari come blogger- nuovi eventi in atto!!

Yeah ragazzi,insomma sto cercando di dare una marcia in più al mio blog e direi che per ora un paio di soddisfazioni me le sono prese!

Ho ripreso anche a pasticciare in cucina quindi siamo a cavallo!

Ora il primo pasticcio #fit di Settembre è pronto ,quindi vi presento la Finta torta alle susine!!

Dal mio fruttivendolo di fiducia ho trovato delle susine settembrine buonissime e volevo provare a farci un dolcetto per colazione.

Direi che esteticamente è proprio brutto,ma in compenso il sapore è veramente ottimo

Le susine hanno molte proprietà nutritive :

vitamina A–>antiossidante e contro la stanchezza

Fibre

Proprietà diuretiche–>ricche d’acqua

Ricche di magnesio e calcio

E sono con un alto potere dissetante!

In media siamo sulle 35 ckal per 100 grammi.

Vediamo come preparare questa finta torta alle susine:

Ingredienti

100 g di albume

30 g di farina d’avena aromatizzata al biscotto(potete usare anche quella naturale)

Un cucchiaino di bicarbonato

30 g di farina di sorgo(una farina ad alto potere digerente e senza glutine)

un cucchiaino di cannella

30 g di stevia

un cucchiaino di estratto di vaniglia

susine a piacere(lavate e tagliate a spicchi)

Procedimento

Mescolo in una ciotola le due farine,bicarbonato e la cannella. Monto a neve gli albumi con la stevia. Incorporo lentamente la farina,lo faccio piano piano per non smontare gli albumi. Per finire aggiungo l’estratto di vaniglia. Verso il composto in uno stampo per torte ricoperto con cartaforno dal diametro di 24 cm e guarnisco la superficie con delle fette di susine io ne no messe abbastanza,alcune le ho sprofondate nell’impasto). Metto in forno a 170 ° per circa 30 minuti(mi raccomando vale sempre la regola che tutti i forni sono diversi e magari ci mette un minuto in più o in meno a seconda della potenza).

Una volta pronta la facciamo raffreddare un pochino e poi possiamo gustarcela senza nessun senso di colpa!

Io ne ho congelata qualche fetta per poi la mattina scaldarla nel forno !

Bene,ora vi salto e vi auguro una buona giornata e vi aspetto al prossimo articolo!

Debba

 

 

 

 

 

 

You Might Also Like

No Comments

lascia un tuo pensiero

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: